Skip to content

Disturbi alimentari

In un contesto sociale come quello attuale, dove l’aspetto esteriore diventa sempre più dominante, l’età media in cui si manifestano i primi sintomi derivati da disturbi alimentari si sta abbassando drasticamente.

L’approccio più efficace per affrontare tali problematiche è quello integrato, che prevede di lavorare – sia con il bambino sia con la famiglia – su due fronti essenziali: quello psicologico-relazionale e quello dell’educazione nutrizionale.

Nei casi in cui si manifestino condizioni di bulimia, anoressia nervosa, vigoressia, alimentazione incontrollata (BED), è necessario che il bambino/adolescente trovi il luogo e il canale comunicativo adeguati a esprimere il proprio disagio, trovando quindi la migliore strategia di risoluzione.

La metodica terapeutica prevede una prima fase di incontri con i genitori, una seconda con il minore/adolescente e, successivamente, la restituzione al nucleo familiare per definire l’eventuale percorso terapeutico da intraprendere.

 

 

I servizi per il trattamento dei disturbi alimentari sono in corso di sviluppo a cura dell’équipe del Centro Armonia.